progetto Risultati di ricerca per

Business Plan. Introduzione al documento che ogni startup dovrebbe conoscere

6812484625_8b1c3a4fba_o
Spesso per partecipare a startup competition o programmi di accelerazione, così come per aprire una campagna su SiamoSoci, non basta presentare una buona idea. Man mano che il vostro progetto prende forma infatti sarà necessario presentare documenti più tecnici che riguardano la realizzazione economico finanziaria del vostro progetto: il primo a essere richiesto è il Business Plan.

(altro…)

Sogni di startup: essere Supercell, regina dei videogiochi su Mobile

Un nome, Supercell, e due numeri: 132, quello dei dipendenti, 900 sono i milioni di dollari di fatturato. Parliamo di una delle startup più importanti nel mondo dei videogiochi sui dispositivi mobili che, dopo la partenza sui dispositivi Apple, nel 2012, aveva poi lanciato anche su Android Clash of Clans e Hay Day. E ci sono novità in arrivo: non solo nel senso di un nuovo gioco in arrivo, ma anche il fatto che, secondo il Financial Times,  Clash of Clans è in cima alla graduatoria dei giochi per dispositivi Apple a maggiore crescita negli Usa. E Hay Day è quarto. Anche i dati di bilancio appena presentati fanno noitizia:  il fatturato 2013 è salito a 892 milioni di dollari, il 783 per cento in più dei 101 milioni del 2012.

Non sappiamo se il loro modello sia proprio Supercell o altri grandi della tradizione italiana, come Mangatar, che a dicembre aveva convinto Microsoft a finanziare la conversione del gioco Dengen Chronicles per Windows Phone. Quel che è certo è che anche su SiamoSoci c’è non solo chi sogna risultati del genere, ma anche attraverso lo stesso mezzo: i videogiochi.

C’è FunGo, che utilizza la geolocalizzazione come strumento per definire la strategia del gioco: in base ai check-in e ai mi piace, permette di cambiare le dinamiche del gioco e consente all’utente di entrare in una web-community. Questa startup ha trovato proprio su SiamoSoci le prime risorse per spiccare il volo.

E poi Balzo produce giochi originali – o ispirati ai giochi classici – dall’interno dell’acceleratore Nana Bianca: su SiamoSoci sentirete presto parlare di questi ragazzi che hanno deciso di dare sempre più spazio e visibilità alla loro passione per i videogame, al punto di lasciare il posto fisso e fondare la loro azienda.

Non ultima la new entry Abacus, da poco alla ricerca di soci che sposino il suo progetto: lo spin off della Vecchi Editore ha come ambizioso obiettivo la creazione una realtà che unisca le competenze pluriennali sviluppate nel mondo tradizionale dell’editoria (specialmente rivolta ai bambini) e le tecnologie sviluppate nel mondo digitale (eBook e App).