13 banker per 13 business idea: SiamoSoci allo Startup Weekend Torino

12305547953_8d1b4124de_b

 

107 partecipanti, 54 ore di lavoro, 13 idee di business a tema food: così si potrebbe sintetizzare la quinta edizione dello Startup Weekend Torino, svoltasi dal 28 al marzo a I3P, Incubatore di Imprese Innovative del Politecnico di Torino, sponsor dell’evento insieme TreataBitTopIx e SiamoSoci.

I vincitori

13641446043_ef0cacecd2_b

Nella foto: Dario Giudici, Ad di SiamoSoci, premia il team di GaiaSmart 

Ad aggiudicarsi i premi degli sponsor sono stati i team di Merende Diverse, Buon App e GAIAsmart. Merende Diverse è una piattaforma per ordinare merende per bambini con intolleranze alimentari con prodotti ad hoc. BuonApp è invece un sito di reverse booking in cui gli utenti possono esprimere le loro esigenze per eventi e cene, e i ristoratori fanno le loro proposte. La terza classificata, GAIAsmart, è una piattaforma turistica web e mobile per scoprire la città attraverso una caccia al tesoro. I premi degli sponsor consistono in tre mesi di supporto business da parte di TreataBit, il programma per startup digitali di I3P, la consulenza della società di sviluppo software Axant, l’accesso al development program di Top-IX.

Il Premio SiamoSoci

 

13641458515_73526c1947_b

Nella foto: Dario Giudici premia Random Dinner, vincitrice del premio speciale SiamoSoci 

Il premio SiamoSoci consente la pubblicazione della startup sul portale e la segnalazione dell’iniziativa nella newsletter settimanale della piattaforma, che permette di raggiungere una platea di 7.000 utenti interessati a contribuire alla crescita delle startup italiane. Oltre ai tre finalisti, è stato attribuito anche a Random Dinner, piattaforma per l’organizzazione di cene con sconosciuti, la cui identità rimane segreta fino all’evento.

 

13 banker per 13 idee

Oltre al premio, SiamoSoci ha deciso di portare altro valore aggiunto allo Startup Weekend Torino, invitando 13 private banker di Azimut a prendere parte all’evento. Nel dna di SiamoSoci è forte la volontà di accorciare le distanze tra il mondo delle imprese innovative e chi può fornire loro risorse: per questo è stato proposto un altro gesto che avvicini due realtà spesso considerate distanti. I banker si sono messi in gioco e hanno toccato con mano cosa si nasconde dietro la parola startup, partecipando al lavoro dei team.

Dario Giudici, Ad di SiamoSoci, spiega la scelta di portare i banker a Torino:

 

“Da sempre il nostro obiettivo è avvicinare gli investitori privati al mondo dell’innovazione. Crediamo che vivere sulla propria pelle il processo di creazione di una startup innovativa permetta di acquisire la consapevolezza necessaria a trasmetterne il valore ai propri clienti in modo più efficace.”

Ancora una volta SiamoSoci ha scelto di coinvolgere direttamente chi ha interesse a entrare nel mondo delle imprese innovative seguendo i passi fondamentali di chi fa startup:  fare, imparare, poi condividere e diffondere.

Photo Credits: Treatabit Staff

                              assillo